È di oggi l’articolo uscito su Agronotizie nel quale Salvi Vivai spiega il punto della situazione attuale del mercato delle fragole e conferma al 100% la produzione vivaistica già improntata per il prossimo anno.

28 aprile 2020 – Quello della fragola è un mercato che è per sua natura piuttosto volatile e dai risultati spesso imprevedibili, ma questa sua caratteristica si è forse acuita maggiormente a causa di ulteriori imprevisti legati al coronavirus. Nei mesi di marzo e nella prima parte di aprile il mercato ha subito un calo molto pesante dovuto ad avversità climatiche, alla situazione contingente molto incerta, al blocco del canale di consumo della ristorazione e alla frequenza della spesa per nucleo familiare ridotta ad una volta alla settimana (con conseguente deperimento del prodotto sui banchi dei supermercati).

Questo andamento però ha visto un miglioramento dopo le indicazioni della Commissione europea che ha permesso la creazione di corridoi canali preferenziali per i prodotti agroalimentari. Ulteriore sferzata positiva si è riscontrata durante il periodo di Pasqua: “La fragola è un prodotto fresco, allegro, gustoso e durante i giorni di Pasqua è stato un prodotto molto ricercato” spiega Marco Ferrari, tecnico commerciale Salvi Vivai.

Quest’anno ci siamo trovati in una situazione in cui il clima piuttosto fresco ha contribuito ad evidenziare in modo distinto lo stacco di produzione tra le varietà del Nord e quelle del Sud – prosegue Ferrari – quindi questa differente periodicità non ha creato sovrapposizione fra i due mercati. Il risultato è stato anche la presenza sui banchi dei negozi di un prodotto fresco e appena raccolto che è stato, da Pasqua, ben venduto“.

La speranza dunque è che si mantengano stabili le condizioni climatiche che fino ad ora hanno aiutato ad avere un buon prodotto sia per quantità che per qualità e che la domanda da parte dei consumatori si attesti sempre su questi livelli.

E per il prossimo anno come si sta muovendo il settore vivaistico?
Salvi vivai conferma la sua produzione vivaistica di piantine di fragole anche per il prossimo anno.
I vivai necessari per la produzione delle piantine che metteremo sul mercato il prossimo anno sono stati piantati. Gli ordini per la campagna 2021 stanno iniziando ad arrivare in modo regolare ed anche questo fatto ci ha convinti, davanti ad un’iniziale perplessità, a riconfermare al 100% le quantità di prodotto che abbiamo piantato sia in Italia che in Polonia“.

Per quanto riguarda le preferenze varietali dei produttori al Sud si confermano Nabila e Flavia, anche se sta prendendo piede la nuova Parthenope® CIVS115PBR.
In Salvi Vivai stiamo valutando anche nuove selezioni Civ come la 519 o la 113 che al momento sembrano molto interessanti” spiega Ferrari.

Al nord invece grande riconferma per le varietà definite standard come Clery e Joly. Buona stabilizzazione sul mercato delle più giovani Aprica e Sibilla e numeri importanti anche per la nuovissima Lycia® CIVNB557PBR.

 

Leggi l’articolo su Agronotizie.it

Scarica il pdf

Press Salvi Vivai

Salvi Vivai da cinquant’anni produce e vende piante di fragole, melo, pero, ciliegio e portinnesti di melo e pero. I Vivai sono conosciuti in Italia e a livello internazionale per la loro alta qualità e per l’innovazione costante grazie alla continua ricerca varietale.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!