+39 0532 785511   web@salvivivai.it

     

A Expo la Fullin tra i frutteti virtuali di Salvi

HOME > NEWS

A Expo la Fullin tra i frutteti virtuali di Salvi

 

Questa volta ad Expo Milano, nell’ambito delle iniziative di CSO per promuovere frutta e sport c’è un super eroe in versione femminile, Mara Fullin, a cui è stato consegnato il premio Superfruitness.

A premiare la campionessa di Basket e istruttrice di Nordic Walking, Silvia Salvi dell’azienda Salvi che si è presentata ad Expo con una proposta assolutamente innovativa e in linea con i principi dell’Esposizione Universale.

Silvia Salvi_innovazione tecnologica“Al giorno d’oggi si è sempre più attenti alle nuove tecnologie e applicazioni innovative, e Salvi ha deciso di importare nel mondo ortofrutticolo nuove soluzioni che possano essere al servizio della nostra filiera ortofrutticola. Dalla collaborazione con Relazioni Cosmiche e Officine Digitali – FAB LAB di Padova è nata l’idea di presentarci ad Expo con la realtà virtuale, la realtà aumentata e la stampante 3D”.

“La cassetta che non c’è” e “Viaggio al centro del frutteto” hanno stupito, divertito, ma soprattutto hanno creato un forte interesse in tutti coloro che hanno avuto occasione di sperimentare in prima persona queste novità.

 

La PremiazioneA disposizione del pubblico, infatti, la possibilità di indossare i caschi con visore che hanno letteralmente catapultato le persone dall’altra parte dell’Italia in un autentico frutteto Salvi, visibile a 360 gradi, nel quale la Fullin ha virtualmente passeggiato facendo Nordic Walking.
Grande interesse anche per gli occhiali che permettono di aumentare la realtà: utilizzando una tecnologia innovativa e con l’utilizzo di un software all’avanguardia studiato appositamente per Salvi, gli occhiali sono stati capaci di far apparire quasi magicamente delle cassette di frutta Salvi in 3D.

E per essere davvero sostenibili e innovativi fino in fondo, Salvi ha regalato agli intervenuti anche dei piccoli portachiavi creati in diretta con le stampanti 3D (in plastica vegetale in fibra di mais biodegradabile), riproduzioni rigorosamente del logo dell’Azienda.

Mara Fullin con i premi in 3D

“Innovazione, sostenibilità, e benessere sono valori in cui crediamo profondamente, per questo motivo mi ha fatto particolarmente piacere incontrare e premiare una grande sportiva come Mara Fullin e da donna a donna so quanta energia, determinazione e forza serve per poter emergere.”

“Il Nordic Walking – dichiara Mara Fullin-  non è solo uno sport ma una grande opportunità per unire il benessere del movimento, dello stare insieme e, perché no, anche del piacere di una sana alimentazione”.

Mara promuove i percorsi di Nordic Walking in tutta Italia e non solo, coinvolgendo, ogni volta, decine di persone che hanno voglia di muoversi ma anche di vedere posti nuovi, stringere amicizie, socializzare.


 

Clicca qui per leggere il comunicato uscito sulla Gazzetta dello Sport!!

 

Vedi l’intervista su Telestense!
 


     CHI È MARA FULLIN A partire dal gennaio 2012 Mara Fullin è istruttrice della Scuola Italiana Nordic Walking (SINW) e FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera) e si dedica con grande entusiasmo alla pratica, all’insegnamento ed alla diffusione di questo sport. Ma il Nordic Walking è solo l’ultimo approdo di una grande carriera sportiva, che l’ha vista per 18 stagioni protagonista del basket femminile con 575 partite in serie A, 5973 punti realizzati, in Italia ed all’estero. I successi con due squadre fortissime Vicenza (1980-1989) e Como(1989-1998) 15 scudetti, 7 Coppe dei Campioni, 1 Mondiale per Club, 4 Coppe Italia, 2 Super Coppe italiane: ha vestito per 199 volte la maglia azzurra realizzando 2296 punti partecipando a: 5 Campionati Europei, 1 Mondiale, 2 Olimpiadi Barcellona 1992 ed alle Olimpiadi di Atlanta 1996. Queste le cifre che sintetizzano il suo cammino sportivo, nel corso del quale ha ricevuto molti riconoscimenti. L’ultimo in ordine di tempo è l’inserimento nella Hall of Fame del basket italiano.       I NUMERI DI SALVI Salvi è un’azienda che ha la sua sede in provincia di Ferrara ma che commercializza con e verso tutto il mondo ed interviene con professionalità e competenza in ogni fase della filiera dell’ortofrutta: ricerca, vivai, produzione, stoccaggio, lavorazione, logistica, commercializzazione. 8 centri in Italia 3 centri in Europa (Francia, Spagna e Polonia) 1.700 ettari in Italia 1.300 persone tra dipendenti e stagionali 1.000 produttori 5 continenti acquisto e vendita 1.000.000 piante da frutto 100.000.000 di piantine di fragola 1.500.000 portinnesti melo e pero 1.000 tonnellate lavorazione giornaliera 112.000 tonnellate di ortofrutta 40.000 tonnellate stoccaggio 130 milioni fatturato/anno.      


FLICKR  

 

EXPO!    


YOUTUBE

Giuseppe Salvi intervista Silvia Salvi

 

Giuseppe Salvi intervista Arianna Ruzza, CEO di Relazioni Cosmiche (www.relazionicosmiche.it)